Il corpo di quest’uomo dopo aver nuotato 163 chilometri in 55 ore..ti farà impazzire

744

Fin dalla giovane età, Maarten van der Weijden dall’Olanda era conosciuto come un promettente talento nel nuoto. Tuttavia, prima che la sua carriera potesse iniziare, affrontò una sfida che avrebbe potuto finire tutto. A soli 19 anni, a Maarten è stato diagnosticato un cancro. La prognosi del dottore non era promettente e dissero che c’era una piccolissima possibilità che il giovane sopravvivesse alla leucemia. Ma Maarten ha dimostrato che avevano torto. Non solo il nuotatore ha battuto il cancro, ma è tornato finanche a nuotare a livello professionistico solo 2 anni dopo la diagnosi. Con sorpresa di tutti, il sopravvissuto al cancro è riuscito a portare la sua carriera ancora più in alto vincendo una medaglia d’oro ai Giochi olimpici nel 2008 a Pechino.

La maggior parte degli atleti è nota per spingersi al limite e Maarten non fa eccezione. Recentemente il nuotatore ha tentato di nuotare la tratta lunga 200 chilometri dell’Elfstedentocht nei Paesi Bassi. L’unico motivo dietro l’evento era di raccogliere fondi per la ricerca sul cancro, una causa vicina al cuore di Maarten.

La nuotata era programmata per 3 giorni, compresi brevi soste per riposare. Tuttavia, Maarten è riuscito a nuotare una distanza di 163 chilometri in 55 ore. E nonostante non sia riuscito a raggiungere il suo obiettivo di 200 chilometri, la campagna di raccolta fondi è stata un enorme successo. Il nuotatore ha raccolto una splendida somma di oltre $ 4 milioni! Scorri sotto per vedere come ha fatto accadere tutto!