Mihajlovic licenziato dallo Sporting dopo 7 giorni

160

Il 18 giugno il serbo aveva firmato un contratto per tre stagioni, ma l’accordo era maturato sotto la presidenza di Bruno de Carvalho, rimosso lo scorso fine settimana dal board della società.

Il contratto tra il club e Mihajlovic era in attesa di essere perfezionato, dal momento che non si era insediato a tutti gli effetti. Lo Sporting ora cercherà di concordare una buonuscita, ma l’allenatore minaccia di pretendere i quasi due milioni di euro l’anno che gli spettano, anche se non sono trascorsi i 15 giorni di prova previsti dal contratto.