L’Isis minaccia i mondiali in Russia con questi poste shock – GUARDA

58

L’ultima in ordine di tempo coinvolge il campione del Barcellona Lionel Messi, ritratto in un fotomontaggio mentre piange sangue dietro le sbarre di una prigione. Una minaccia esplicita contro il Mondiale di Russia del 2018, diffusa dalla Wafa Media Foundation, uno degli organi di propaganda legati al gruppo jihadista.