Ho chiesto la mano della mia donna al museo di New York, poi siamo stati cacciati!

82

Una proposta di nozze è una delle domande più nervose che una persona possa chiedere. E, come se non fosse abbastanza impegnativo, alcune anime coraggiose progettano modi elaborati come nel caso di Chris che non solo ha sorpreso la sua fidanzata Marybeth, ma si è fatto anche cacciare dal Metropolitan Museum of Art di New York!

Il fidanzato che stava programmando l’evento da settimane ha convinto la mamma di Marybeth a comprare un vestito rosso da polka per la figlia e Chris l’ha convinta a indossarlo quel giorno. Anche se la richiesta sembrava strana, l’abito avrebbe giocato un ruolo importante in seguito.

Mentre la coppia passava attraverso il museo, alla fine si sono avvicinat ad una stanza di dipinti di Picasso – i preferiti da Marybeth. Tra tutte le sue opere colorate, tuttavia, c’era un quadro che non apparteneva alla collezione; è stato disegnato da Chris e mostrava l’esatta scena della proposta così come stava avvenendo: “Mio fratello e mia sorella sono riusciti ad appendere il quadro” ha spiegato . “Dopo che mi è stato dato il segnale ho portato la mia ragazza nella sala dove ha cominciato subito a piangere quando ha capito che il dipinto mostrava che stava per accadere.” Per le lacrime, Marybeth ha detto sì. Tutta la proposta è stata catturata dalla macchina fotografica del cugino, anche se il museo non era divertito. Subito dopo che Chris si è alzato in piedi, una guardia gli ha intimato di rimuovere il dipinto dal muro e di andarsene. “Dopo alcune foto più veloci”, ricorda, “la banda ha lasciato l’edificio e il resto è storia o devo dire … la storia dell’arte”.