Ragazzo del Vallo della Lucania compra 255 gratta e vinci: ecco cosa gli è successo

4714

Aveva tentato la fortuna quasi ogni giorno acquistando, in appena 12 mesi, 255 tagliandi delle lotterie istantanee. Dopo aver speso all’incirca tremila euro senza ricevere mai il tanto sospirato bacio dalla «dea bendata», ha trascinato le Lotterie nazionali e i Monopoli di Stato in un’aula di tribunale. Sarà risarcito e otterrà il corrispettivo speso per l’acquisto dei tagliandi, un 29enne salernitano che ha rischiato di rovinarsi per la mania del gioco.

A stabilirlo è stato il giudice di pace del tribunale di Vallo della Lucania che ha accolto, con sentenza immediatamente esecutiva, il ricorso del giocatore

CONDIVIDI