Ecco come si vive a Norilsk, la città più settentrionale del mondo dal gelo apocalittico (FOTO)

2326

Situata nel territorio di Krasnojarsk, nella Siberia settentrionale, Norilsk sorge ad oltre 69°N ed è la seconda città al mondo per popolazione oltre il Circolo Polare Artico dopo Murmansk, e la seconda dopo Jakutsk per quanto riguarda le città situate su suolo permanentemente gelato (permafrost). Ma oltre che gelida e buia per molti mesi l’anno (la notte polare dura da fine novembre a fine gennaio), è anche tra i 10 luoghi più inquinati al mondo.

Fondata nel 1935 come “Gulag” (ecco il poco nobile motivo!), chiuso dopo la morte di Stalin, è diventata in seguito famosa come la città del nichel. Il clima è comunque l’aspetto più gradevole della città: con temperature invernali non di rado sotto i -40°C e con la neve che copre la città per quasi 250 giorni all’anno, dai primi di ottobre a fine maggio, con tempeste di neve per un terzo dei giorni dell’anno.

Ecco come si vive a Norilsk, la città più settentrionale del mondo dal gelo apocalittico (FOTO)

Ecco come si vive a Norilsk, la città più settentrionale del mondo dal gelo apocalittico (FOTO)

Ecco come si vive a Norilsk, la città più settentrionale del mondo dal gelo apocalittico (FOTO)

Ecco come si vive a Norilsk, la città più settentrionale del mondo dal gelo apocalittico (FOTO)

Ecco come si vive a Norilsk, la città più settentrionale del mondo dal gelo apocalittico (FOTO)

Ecco come si vive a Norilsk, la città più settentrionale del mondo dal gelo apocalittico (FOTO)

Ecco come si vive a Norilsk, la città più settentrionale del mondo dal gelo apocalittico (FOTO)

Ecco come si vive a Norilsk, la città più settentrionale del mondo dal gelo apocalittico (FOTO)

Ecco come si vive a Norilsk, la città più settentrionale del mondo dal gelo apocalittico (FOTO)

CONDIVIDI