Perché si dovrebbe sempre acquistare la versione maschile di tutto

456

Tutto è partito dalla segnalazione del fatto che un rivenditore statunitense vende uno scooter rosso per i ragazzi e uno scooter di colore rosa per le ragazze. Entrambi dispongono di manubri di plastica, tre ruote e un freno a pedale. Entrambi pesano circa cinque chili.

L’unica differenza significativa è il prezzo, quello da maschi costa $ 24,99 e l’altro da femminuccia 49,99 $.

Screenshot - 23_12_2015 , 14_13_26

Da questo caso il Dipartimento degli Affari dei consumatori di New York ha analizzato quasi 800 prodotti con le versioni femminili e maschili – nel senso che erano praticamente identiche tranne che per l’imballaggio e il colore – e ha scoperto che i giocattoli commercializzati per le ragazze costano in media il 7 per cento in più rispetto a prodotti analoghi rivolti ai ragazzi e uomini.

Advertisement

Da questa indagine, partita con alcuni giocattoli, i ricercatori hanno iniziato a studiare con attenzione anche abbigliamento per bambini, abbigliamento per adulti, prodotti per la cura personale e prodotti per la casa. La più grande differenza di prezzo è emersa nella categoria “cura dei capelli”: le donne in media pagano il 48 per cento in più rispetto agli omologhi per uomini.

Anche le lamette, identiche, hanno un prezzo totalmente diverso

Screenshot - 23_12_2015 , 14_13_35

Aumentare i prezzi a seconda del sesso di chi l’acquista non è una novità. I parrucchieri spesso caricano le donne di più. Le discoteche a volte richiedono più soldi agli uomini per far entrare più donne possibili. Ma discriminare oggetti di uso quotidiano identici per qualità e materiali è una questione totalmente diversa. Fate attenzione e controllate sempre i prezzi e le caratteristiche di entrambe le versioni se non volete farvi infinocchiare!