I 6 mostri leggendari e più spaventosi del Natale

1384

FRAU PERCHTA

I 6 mostri leggendari e più spaventosi del Natale

Perchta o Berchta era una volta conosciuta come una divinità nelle tradizioni alpine pre-cristiane. Il suo nome significa “La Splendente”

HANS TRAPP

I 6 mostri leggendari e più spaventosi del Natale

Hans Trapp, il “castigamatti”, il cui compito è appunto quello di punire i bambini cattivi. Ha l’aspetto di un uomo anziano, ricoperto di pelli animali e la sua origine si lega almeno in parte a un personaggio realmente vissuto: un cavaliere-brigante del XV secolo di nome Hans von Trotha

JÓLAKÖTTURINN

I 6 mostri leggendari e più spaventosi del Natale

E’ un mostro dal folklore islandese, un enorme e feroce gatto in agguato per la campagna innevata durante il periodo natalizio che mangia le persone.

PÈRE FOUETTARD

I 6 mostri leggendari e più spaventosi del Natale

Père Fouettard o Père Fouchette è un personaggio immaginario del folklore natalizio francese, che compare il 6 dicembre come aiutante del portatore di doni San Nicola

KRAMPUS

I 6 mostri leggendari e più spaventosi del Natale

Nelle zone di lingua tedesca, i Krampus sono dei diavoli travestiti che accompagnano San Nicolò, nella tradizionale sfilata lungo le strade del paese. Questa tradizione è legata alla mitologia cristiana, più precisamente al vescovo San Nicolò e al suo servitore Krampus (a volte anche noto come David il conte). È un vero e proprio evento tipico delle festività natalizie, nato più di 500 anni fa e tutt’ora festeggiato in diverse zone d’Italia, in Austria e Germania meridionale (Baviera)

Belsnickel

Secondo le leggende della Germania sud-occidentale (diffuse anche in Pennsylvania) una o due settimane prima di Natale si può ricevere la visita di un ambiguo personaggio. Belsnickel è un individuo dall’aspetto cencioso, la faccia sporca, a volte coperta da una maschera. Tiene in una mano una frusta e nell’altra un sacco pieno di noci e dolcetti. Uno per uno, chiama i bambini della casa chiedendo loro di recitare una poesia, un versetto della Bibbia o di risolvere un’equazione matematica. Poi butta i dolci sul pavimento, ma se i bambini si dimenticano le buone maniere gettandosi sui regali con troppa avidità sentiranno la frusta di Belsnickel

I 6 mostri leggendari e più spaventosi del Natale

CONDIVIDI