“Pitbull in fiore”, il progetto fotografico che distrugge lo stereotipo di cane aggressivo – GUARDA

980

La fotografa Sophie Gamand, l’artista geniale dietro questa fotogallery intitolata “Flower Power”, non era originariamente un fan dei pit bull. Tuttavia, come volontaria nei ricoveri per animali e gruppi di soccorso che spesso incontrano questa tanto contestata razza (o fusione di razze), sentiva il bisogno di scavare più a fondo per scoprire le radici della sua avversione per i pitbull: “Sono solo mostri assetati di sangue? O semplicemente dei cani con una cattiva reputazione?”

Attraverso le sue fotografie, Gamand è decisamente riuscita a scardinare i pitbull dallo stereotipo di cane aggressivo, ce li vedi questi dolcissimi cuccioli a sbranare un essere umano, ma daii!

Pitbull in fiore, il progetto fotografico che distrugge lo stereotipo di cane aggressivo   GUARDA

Pitbull in fiore, il progetto fotografico che distrugge lo stereotipo di cane aggressivo   GUARDA

Pitbull in fiore, il progetto fotografico che distrugge lo stereotipo di cane aggressivo   GUARDA

Pitbull in fiore, il progetto fotografico che distrugge lo stereotipo di cane aggressivo   GUARDA

Pitbull in fiore, il progetto fotografico che distrugge lo stereotipo di cane aggressivo   GUARDA

Pitbull in fiore, il progetto fotografico che distrugge lo stereotipo di cane aggressivo   GUARDA

Pitbull in fiore, il progetto fotografico che distrugge lo stereotipo di cane aggressivo   GUARDA

Pitbull in fiore, il progetto fotografico che distrugge lo stereotipo di cane aggressivo   GUARDA

Pitbull in fiore, il progetto fotografico che distrugge lo stereotipo di cane aggressivo   GUARDA

Pitbull in fiore, il progetto fotografico che distrugge lo stereotipo di cane aggressivo   GUARDA

Pitbull in fiore, il progetto fotografico che distrugge lo stereotipo di cane aggressivo   GUARDA

CONDIVIDI