La perla, ecco il nuovo film mediometraggio realizzato dalla regista Violeta Birla

695


La perla, ecco il nuovo film mediometraggio realizzato dalla regista Violeta Birla

Violeta Birla a giugno ha firmato il suo terzo film tratto da una storia vera ed è la stessa regista a raccontarci i tanti momenti emozionanti vissuti durante le riprese del suo ultimo film “come’è possibile che anche nel 2015 esistano mamme poco presenti nella vita dei propri figli?” – la perla come anche gli altri suoi due film ha colpito il pubblico piccolo e grande, Violeta riceve spesso messaggi dai giovani che si ritrovano più ho meno nelle stesse condizioni dei protagonisti dei suoi film e tanti altri la ringraziano per le forti emozioni che riesce a trasmettere attraverso i suoi cortometraggi: “In tanti mi scrivono per ringraziarmi di quei 20 minuti di forti emozioni, altri addirittura si propongono per lavorare gratis per me, io ovviamente come regista sono contenta di leggere decine di messaggi così, questi messaggi sono come l’ossigeno per andare avanti, ringrazio di cuore i miei attori per la loro bravura e la loro sensibilità, sono attori professionisti che da anni fanno teatro e se chiedo loro di lavorare con me per qualche giorno o forse più per realizzare un nuovo film, spesso con budget risicati, sapette la risposta? Si Violeta siamo con te, dacci le date e il tempo di organizzarci e potrai contare su di noi! E per me non c’è vittoria più grande che ricevere il loro si e permettetemi di farveli conoscere attraverso i miei film. Perché se questi film vi trasmettono un sentimento è solo grazie a loro perché oltre ad affiancarmi con la loro presenza, il mio film diventa loro, lo vivono a 360° è poi tutto il resto è magia..”

Violeta continua a raccontarci di come sia difficile e appassionante il mestiere della regista: “Sono molto emozionata, non è facile fare cinema sopratutto quando non si ha nessun aiuto, ma nonostante le nostre difficoltà riusciamo sempre a realizzare prodotti emozionanti a bassi costi di produzione, immaginate con un buon budget cosa riuscirei a fare?! Ho quasi 32 anni e sapete cosa penso? Che entro i prossimi 8 anni vorrei vincere l’Oscar, lo devo sopratutto ai miei attori che mi sono stati sempre accanto senza mai dirmi di no. Sono sempre alla scoperta di giovani attori, cerco in loro una grande dose di umiltà, semplicità e tanto tanto talento. Inoltre preparo nel mio tempo libero i piccoli attori per i miei prossimi film e devo dirvi che in un anno ho avuto grosse soddisfazioni da tanti, per esempio c’è la piccola Matilde Angrisani di soli 11 anni e di origini napoletane. Matilde è una bambina nata per fare arte ha una forza interiore insuperabile, è molto matura e ha molta tanta voglia di imparare, ho molta fiducia nelle sue capacità e credo che se continuerà così arriverà molto lontano. Nel mio ultimo film La perla interpreta la protagonista”

La perla, ecco il nuovo film mediometraggio realizzato dalla regista Violeta Birla

Quando chiediamo a Violeta da dove proviene questa grande passione per il cinema lei non ha dubbi: “Ho scoperto l’amore per la cinematografia quando avevo poco più di 6 anni fu il mio grande amore, un sogno inseparabile pieno di tanti ostacoli, ma sapevo che Dio non mi avrebbe abbandonata, i miei genitori si ma Dio no. Ho vissuto molti anni di rinunce e di lacrime per la mancanza di una famiglia, ma non mi sono mai arresa anche perché il mio sogno era quello di crescere in fretta per poi realizzare i miei sogni e diventare un nome affermato nel campo della cinematografia, ho scelto di parlare nei miei film de bambini meno fortunati e ho dedicato a loro i miei lavori e continuerò a farlo finché la vita me lo consente. Mi sento sempre vicina ai meno fortunati e ai giovani con particolari problematiche. Vorrei dare a loro quello che a me e mancato e voglio dire a tutti i ragazzi che qualsiasi sogno può diventare realtà quando si ha realmente fiducia in se stessi e nelle proprie capacità. Non abbiate paura dei no che arriveranno e alle porte che si chiuderanno di fronte a voi, continuate a credere e a lottare perché prima ho poi qualcuno saprà apprezzarvi per quanto valete. Vi auguro di cuore tanta fortuna e buona visione del mio film La Perla. Mi trovate sulla mia pagina Facebook Violeta Birla dove potete sempre seguirmi e contattarmi con un semplice messaggio.”

Ed ora dedicate qualche minuto del vostro tempo per guardare l’ultimo lavoro di Violeta Birla, ecco a voi La Perla:

CONDIVIDI