Foto d’epoca mostrano le prime protesi agli arti del 1900: erano costruite da un calzolaio!

1070

150 anni fa un calzolaio di nome James Gillingham incontrò un uomo a cui , dopo aver perso un braccio in un incidente di cannone, gli era stato detto dai medici che non c’era niente che si potesse fare al riguardo.

Gillingham, con sede a Chard, Inghilterra, era ansioso di mettere la sua arte alla prova e dopo i primi esperimenti invento quelle che furono a tutti gli effetti le prime protesi artificiali. Descritte come ‘forti, leggere e durevoli’ in un articolo di 1866 su The Lancet, gli arti artificiali erano fatti di cuoio e nel 1910, Gillingham aveva restaurato la mobilità e la funzione motoria ad oltre 15.000 pazienti.

2AE0D30C00000578-3176326-image-m-27_1438023548195

2AE0D43C00000578-3176326-image-a-31_1438023788492

Advertisement

2AE0D46A00000578-3176326-image-m-33_1438023872618

2AE0D46F00000578-3176326-image-m-38_1438023968191

2AE0D47F00000578-3176326-image-a-35_1438023915339

2AE0D30800000578-3176326-image-a-42_1438024420825

2AE0D31100000578-3176326-image-a-40_1438024352065

2AE0D42600000578-3176326-image-a-28_1438023563054

2AE0D44500000578-3176326-image-a-39_1438024340004

2AE0D46000000578-3176326-image-m-30_1438023667571

2AE0D46500000578-3176326-image-a-36_1438023915860