Questo pesciolino di ferro potrebbe salvare 2 miliardi di persone dall’anemia

1603

Si chiama Lucky Iron Fish l’invenzione firmata dal medico canadese Christopher Charles, che potrebbe forse arrivare un giorno a fare dell’anemia un brutto ricordo dei nostri tempi. Oggi l’anemia, che riguarda la carenza di ferro nel sangue, e quindi la minore ossigenazione degli organi e dei tessuti, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità colpisce circa 2 miliardi di persone nel mondo (un terzo circa della popolazione mondiale). In Italia, stime recenti parlano di circa 2 milioni di donne in età fertile colpite da anemia, così come 290mila bambini e 80mila donne in gravidanza.

“Far bollire l’acqua o la zuppa con il pesce ferro per almeno 10 minuti … poi basta togliere il pesciolino di ferro dalla pentola e aggiungere un po ‘di succo di limone che è importante per l’assorbimento del ferro “, spiega il medico. In questo modo il cibo cotto in questo non avrà un sapore diverso, e il pesce stesso durerà per molti anni.” dice il Dr. Charles.

Oltre 2.500 famiglie ora utilizzano il pesce in Cambogia e le prove mostrano che la metà di coloro che hanno preso parte allo studio non soffrono più di anemia dopo appena un anno dall’esperimento.

lucky-iron-fish-anemia-cure-christopher-charles-1

Advertisement

lucky-iron-fish-anemia-cure-christopher-charles-2

lucky-iron-fish-anemia-cure-christopher-charles-3

lucky-iron-fish-anemia-cure-christopher-charles-5

lucky-iron-fish-anemia-cure-christopher-charles-6

lucky-iron-fish-anemia-cure-christopher-charles-7

lucky-iron-fish-anemia-cure-christopher-charles-8

lucky-iron-fish-anemia-cure-christopher-charles-10

lucky-iron-fish-anemia-cure-christopher-charles-11