Ricercatore si inietta il Chlorin e6 negli occhi per sviluppare la visione notturna dei pesci (FOTO)

1164

Chi sa quali potrebbero essere in futuro le applicazioni pratiche di questa incredibile scoperta. Il gruppo di ricercatori indipendenti Science for the Masses ha testato per la prima volta su un essere umano il Chlorin e6, un composto chimico rinvenuto in alcuni pesci degli abissi ritenuto capace di amplificare le capacità visive in condizioni di buio. A sottoporsi all’esperimento è stato il ricercatore biochimico Gabriel Licina, che si è fatto instillare alcune gocce di Chlorin e6 direttamente nel sacco congiuntivale.

I risultati dell’esperimento sono stati evidenti: più il tempo passava, più Gabriel riusciva a individuare nel buio simboli e persone a distanze normalmente impossibili.

Vista-Notturna-1

Vista-Notturna-2