Francesco Nuti paralizzato, sale di nuovo sul palco (FOTO)

1361

2014-12-30_1851

“Francesco Nuti. Andata, caduta e ritorno”, tratto dall’autobiografia dello stesso attore toscano, curata dal fratello Giovanni, ha debuttato ieri (tutto esaurito) al teatro Metastasio di Prato. In replica martedì 30 dicembre. Nicola Pecci ha interpretato in scena Nuti, mentre il ruolo di narratore è toccato ad Alessio Sardelli, regia di Valerio Groppa, musiche di Giovanni e Francesco Nuti, progetto del Comjune di Prato. Alla fine della prima è salito sul palco lo stesso Francesco Nuti ed è stato un lungo, lunghissimo applauso.

Vi ricordiamo la storia di Nuti, presa da Wikipedia:

Negli anni successivi Nuti comincia a soffrire di depressione, ha gravi problemi di alcolismo e tenta il suicidio. Il 12 maggio 2006 è protagonista di un’intervista a Radio 24 che viene interrotta anticipatamente a causa del suo stato di forte alterazione.

Alla vigilia del ritorno sul set, il 3 settembre 2006 Nuti entra in coma a causa di un ematoma cranico dovuto ad un mai chiarito incidente domestico, viene ricoverato e operato d’urgenza alla testa presso il Policlinico Umberto I di Roma. Pare che, ubriaco, sia violentemente precipitato dalle scale della propria abitazione. Il 24 novembre dello stesso anno esce dal coma e viene trasferito nell’ospedale Versilia di Lido di Camaiore, centro specializzato nella riabilitazione neuromotoria.