Dopo la Luna, Marte e il meteorite ora stiamo per arrivare su Plutone

889

enhanced-8351-1418070468-39

Un nuovo passo per l’uomo che ci permetterà di conoscere luoghi del nostro sistema solare ancora inesplorati, leggete:

È stata risvegliata dall’ibernazione a ”suon di musica” la sonda New Horizons della Nasa, che si prepara a incontrare nel 2015 il pianeta nano Plutone, ai confini del Sistema Solare. In viaggio da nove anni, la sonda è stata svegliata sulle note del tenore inglese Russell Watson, che per l’occasione ha registrato una versione speciale di “Where My Heart Will Take Me”.

Dopo questo risveglio “dolce”, nel quale ogni passaggio ha funzionato come previsto, il segnale che ha confermato il rientro in attività della sonda ha impiegato quattro ore e 26 minuti per arrivare al centro di controllo a Terra della Nasa a Canberra, in Australia.

Via ilsecoloxix