Che succede ai nostri figli quando divorziamo? Il film di Violeta Birla commuove il web

619

2014-12-16_2152

Dai più recenti dati pubblicati dall’ISTAT si evidenzia che i tassi di separazione e di divorzio negli ultimi decenni sono in continua crescita. Infatti sono in Italia nel 1995 per ogni 1000 matrimoni si contavano 158 separazioni e 80 divorzi, mentre nel 2011 si è arrivati a 311 separazioni e 182 divorzi. In questo lasso di tempo, dunque, le separazioni sono aumentate di oltre il 68% e i divorzi sono praticamente raddoppiati.

Dopo una separazione o un divorzio è frequente che i figli mostrino cambiamenti nel quadro comportamentale (svogliatezza, aggressività, difficoltà a rapportarsi con gli altri, ecc.) ed emozionale (tristezza, rabbia, paura, vergogna, ecc.) Gli studi effettuati in questo ambito indicano con chiarezza che i figli reagiscono in modi diversi alla separazione dei genitori: alcuni si mostrano da subito capaci di fronteggiare la situazione e trovano un buon equilibrio psicologico; altri sperimentano un periodo iniziale di difficoltà, che può durare anche 2-3 anni, ma poi raggiungono il loro equilibrio; altri ancora, invece, a distanza di molti anni stentano ad adattarsi alla nuova situazione.

La regista rumena Violeta Birla ha realizzato questo bellissimo cortometraggio in cui affronta proprio il problema dell’adattamento dei nostri figli quando sono costretti ad affrontare il prolema della separazione dei genitori. Violeta è una bravissima regista e attrice di origini rumene ma che vive in italia da molti anni e ha saputo coniugare la sua bravura nella regia e il suo enorme cuore sempre dedito ai problemi dei più bisognosi, quello che vi proponiamo oggi infatti non è il suo primo cortometraggio a tematica sociale, ma dopo averli visto varie volte siamo convinti che sia un bellissimo film da condividere e far vedere a tutti per sensibilizzarli sul tema:

Advertisement