Olga, la miss venduta dai rom per un paio di orecchini. Ritrova la famiglia 16 anni dopo

1666

Olga Romanovich, bellissima miss bielorussa, aveva soltanto quattro anni quando è stata rapita. E solo oggi, dopo una lunga ricerca durata 16 anni, è riuscita a ritrovare la sua famiglia.

Quando è stata rapita si trovava con la madre in Moldavia. A prenderla con l’inganno alcuni rom che l’hanno poi rivenduta per un paio di orecchini d’oro. Olga è cresciuta con un’altra identità, quella di Maria Preyda, ha potuto anche studiare e partecipare a concorsi di bellezza, ma ha sempre saputo di essere stata “adottata” e ha sempre cercato le sue origini.

Grazie alla polizia e all’Interpol ha riabbracciato la madre che, però, è gravemente malata: “Quando l’ho rivista, ho pianto – ha racconta la ventenne che adesso ha cominciato gli studi per diventare medico – Sta male, non vive una vita normale, sopravvive. Non voglio ferirla. Non ce l’ho con nessuno per quello che mi è successo. Mia madre non ha alcuna colpa del mio rapimento. E’ stato il destino”.

20140715_74214_olga2

Advertisement

20140715_74214_olga3

20140715_74214_olga4

Olga-Romanovich-20-was-abducted-from-her-mother-Tamara-in-Moldova-when-she-was-just-four-years-old-but-has-now-been-reunited-with-her-birth-family-in