Offende la figlia disabile, il pugile lo ammazza di botte prima di salire sul ring

2215

Per anni quell’utente sul web lo aveva insultato per il colore delle pelle e anche minacciato, ma di certo uno come il campione di pugilato statunitense Deontay Wilder aveva ben altro a cui pensare. Quando però Charlie Zelenoff è passato agli insulti nei confronti della figlia disabile, il pugile ha deciso di passare all’azione.