Tenta il suicidio, i medici lo salvano: poi gli chiedono di pagare il ticket

867

20131217_c4_ticket-sanitario

Un uomo, salvato dal personale sanitario dopo aver tentato il suicidio, ha ricevuto la richiesta di pagamento del ticket per l’intervento d’urgenza. Sulla questione è intervenuto d’ufficio – eventualità che si verifica solo in casi macroscopici – il difensore civico della Regione Emilia-Romagna, figura di garanzia che aiuta la cittadinanza in caso di disfunzione amministrativa, che è riuscito a far annullare il pagamento.