Papa Francesco spedisce ai poveri tessere telefoniche e biglietti Atac

1160

Papa-Francesco-Bit-586x408

Una busta affrancata con francobollo vaticano per spedire gli auguri a chi vuole, una immagine firmata dal Papa, carte telefoniche e biglietti per la metropolitana di Roma. La riceverà in dono dal Papa, tramite l’elemosiniere pontificio Konrad Krajewski, ognuno dei poveri che papa Francesco ha incontrato o assistito attraverso i suoi «emissari» della carità. Si tratta di 2000 buste che verranno distribuite nei luoghi dove vengono offerti i pasti dalle suore di Madre Teresa, dai volontari che svolgono assistenza serale o dall’elemosiniere.

Il dono del Papa, per augurare il Natale e insieme essere vicino in mondo concreto alle necessità dei poveri, è costituito da una busta già affrancata che potrà essere usata per spedire gli auguri a amici o familiari. All’interno di ogni busta si trovano una immagine di Natale, con la firma del Papa, più biglietti della metro e carte telefoniche.

Per contribuire al regalo di papa Francesco ai suoi poveri, l’Atac, agenzia dei trasporti di Roma, ha offerto 4.000 biglietti giornalieri per la metro, le Poste vaticane hanno donato i francobolli e la Tipografia vaticana le buste.