Ordina un cheeseburger al fast food ma dentro c’è una canna di marijuana: arrestata una dipendente

1393

1204-wendys-burger-joint-tmz-3

Da oggi c’è un nuovo significato alla frase “burger joint” e a darlo è stata una dipendente della catena di fast foos americana Wendy, che è stata arrestato il mese scorso in Georgia dopo aver servito un cheeseburger con all’interno una canna di marijuana accesa e spenta. Secondo il Dipartimento di Polizia di Lovejoy, 32 anni, Amy Seiber è stata arrestata durante il suo turno il 1 ° novembre … dopo che un cliente ha chiamato il 911, lamentandosi di aver trovato un canna nel suo cheeseburger.

wendys-amy-seiber-3

Il cliente si è incontrato con la polizia presso la sede del Wendy dove ha ordinato l’hamburger e poliziotti sostengono che la Seiber abbia immediatamente ammesso che la canna era sua, la stava fumando al rientro del turno ma evidentemente era troppo strafatta per accorgersi di averla poggiata male sulla mensola sopra la piastra.

Advertisement

1204-burger-wendy-join-tmz-3