Chirurgo plastico inietta il botox alle figlie da quando avevano 10 anni

5181

85fb82aa6d0708ec26d4c2f801033cd3_XL

NEW YORK – Talvolta, accade che i genitori, sfruttino i loro figli, per ottenere qualcosa di buono sul lavoro o per farsi pubblicità: questo è proprio il caso di un padre che di professione fa il chirurgo plastico e che, da quando le sue due figlie avevano 10 anni, ha cominciato ad iniettargli il botox. Le due sorelle, Charm e Brittani Niccole, sono state adottate da piccole dal chirurgo e dalla moglie e, a quanto loro raccontato, da bambine chiedevano al padre di voler migliorare il loro aspetto, sottoponendosi quindi a sedute di iniezioni di botulino.

Poi, crescendo, hanno anche effettuato l’operazione per ingrandire il seno, migliorare la curva del naso e riempimento delle labbra.. “L’aspetto conta molto” raccontano le loro sorelle, soprattutto a Orange Conty, dove attualmente vivono.. “Fin da piccole non ci sentivamo a nostro agio, la chirurgia estetica e nostro padre ci hanno reso più sicure di noi stesse. Grazie papà!”

Charm e Brittani Niccole ringraziano il padre per aver migliorato il loro aspetto, fin dalla giovanissima età, ma soprattutto sarà il padre chirurgo a dover ringraziare le due figlie, che fino ad oggi, gli hanno portato moltissima clientela, soprattutto giovani donne, che chiedono di avere un seno più grande, delle labbra più carnose e dei glutei più sodi.. Solo perchè l’aspetto, secondo loro, conta più di ogni altra cosa..