Amazon, addio al fattorino: le consegne si faranno in mezz’ora coi droni – IL VIDEO

1204

112437624-17d57953-bfe8-448c-ab16-a6e23d584f5c

Amazon, il colosso americano delle vendite su internet, le sta escogitando proprio tutte, complice il progresso tecnologico. Per recapitare i pacchi ai clienti potrebbe presto usufruire di mini droni. Così la consegna avverrebbe mezz’ora dopo l’ordine. Il progetto al quale sta lavorando ‘Amazon Prime Air’ è stato annunciato dal fondatore, Jeff Bezos, in una intervista tv, e potrebbe essere fattibile nel giro di cinque anni.
Sul sito della società è stato postato un video che mostra una sperimentazione, con un mini-elicottero radiocomandato che scarica un pacco nel giardino di una casa. Per Bezos il progetto potrebbe essere operativo nel giro di 4-5 anni.

Nel video si vede un cliente che ordina dal tablet un prodotto su amazon.com con l’opzione di consegna Prime Air. Nel magazzino della società il prodotto viene messo dentro una scatola di plastica gialla. Un mini-elicottero radiocomandato con 8 eliche azionate da motori elettrici aggancia la scatola e la trasporta fino al giardino del cliente. Il video mostra il drone che si posa sull’erba, sgancia la scatola e riparte.

“Lo so che può sembrare fantascienza, ma non è così – ha detto Bezos al programma ’60 minuti’ sulla tv CBS -. Noi possiamo consegnare in mezz’ora e possiamo trasportare oggetti fino a 2-3 chili, cioè l’86% di quelli che consegniamo”. I mini droni possono volare nel raggio di 16 km dai magazzini, avendo così accesso a una gran parte della popolazione in una zona urbana.