8 incredibili storie di studenti arrestati a scuola

2280

Se a scuola si va normalmente per apprendere, non rari sono, invece, i casi di studenti che proprio a scuola sono stati arrestati per ragioni apparentemente esagerate.
Vediamo insieme le storie, a dir poco incredibili, di ragazzi finiti dietro le sbarre per i motivi più assurdi, a tratti bizzarri.

 

1. La ragazza che è stata arrestata per aver cambiato il nome della sua amica nell’annuario

1

Una studentessa del Missouri, che ha cambiato il nome della sua amica nel loro annuario con una parola sessualmente suggestiva, ha subito le pesanti conseguenze del suo scherzo che l’hanno portata a ricevere delle accuse penali. Kaitlyn Booth, 17 anni, è stata arrestata dopo che gli insegnanti della Hickman High School in Columbia si sono accorti che il cognome di Raigan Mastain era stato modificato in “si masturba”. Gli insegnanti hanno notato il cambiamento non autorizzato nel giorno in cui 700 copie dell’annuario venivano distribuite. Hanno pertanto trascorso più di 12 ore a mettere adesivi sulla pagina per correggere il nome della ragazza.

 

2. La studentessa con i voti migliori arrestata per essere assente

2

Diane Tran, studentessa di 17 anni del Texas, è stata costretta a passare la notte in carcere dopo aver saltato troppe lezioni. Secondo la legge del Texas, se uno studente ha dieci o più assenze ingiustificate entro un periodo di sei mesi, il distretto scolastico può rivolgersi al tribunale dei minori. Dopo essere stata avvertita da un giudice di aver perso troppi giorni di scuola, Diane è stata arrestata e ha dovuto trascorrere una notte in prigione. La giovane è stata anche multata di 100 dollari. Diane ha dichiarato di essere spesso troppo stanca per andare a scuola.

 

3. La 12enne che è stata arrestata e ammanettata per aver scarabocchiato sul suo banco

3

Alexa Gonzalez aveva scarabocchiando qualche parola sul suo banco, in attesa del suo insegnante di spagnolo. Dopo essere stata vista, invece di limitarsi a pulire gli scarabocchi, si è messa in guai peggiori. Condotta fuori dalla scuola in manette, è stata trattenuta per diverse ore.

 

4. La 14enne arrestata per aver messaggiato in classe

4

Una studentessa di 14 anni del Wisconsin è stata arrestata e accusata di condotta disordinata dopo aver rifiutato di smettere di mandare SMS durante una lezione in classe al liceo. La ragazza ha negato avere un telefono quando si è confrontata con un ufficiale di sicurezza della scuola, ma una poliziotta ha poi trovato il cellulare incriminato dopo averla perquisita. Il telefono è stato recuperato “dalla zona glutei” dell’adolescente. La ragazza è stata anche espulsa dalla scuola per una settimana.