25 carte geografiche che non vi hanno fatto vedere a scuola

18897

 

 

 

Quali sono i paesi in cui si beve più caffè, si trattano meglio i turisti o vige la maggiore libertà di stampa? Quali quelli in cui si guida a destra, o abitano più persone con i capelli rossi?
Una carrellata di mappe e carte geografiche decisamente poco convenzionali che sapranno sorprendervi.

1. Popolazione dell’Asia

1

“Abitano più persone all’interno di questo cerchio che fuori di esso” recita la legenda di questa mappa, che in un rapido colpo d’occhio dà un’idea della densità abitativa dell’Asia. La popolazione del continente asiatico ha raggiunto, nel 2013, i 4,299 miliardi di unità.

 

2. Accoglienza dei turisti stranieri

2

I luoghi in cui i visitatori esterni sono ricevuti con più calore? In questa mappa realizzata dai dati ricavati, tra il 2011 e il 2012, dagli esperti del Forum Economico Mondiale, sono visibili in blu: si aggiudicano il primato Islanda, Marocco e Nuova Zelanda (ma se la cavano bene anche Irlanda, Canada, Austria, Thailandia ed Emirati Arabi Uniti).

I turisti non sembrerebbero invece accolti con particolare entusiasmo in Iran, Pakistan, Arabia Saudita, Cina e Corea del Sud (tutti indicati in rosso). L’Italia si colloca nel mezzo, con un valore di accoglienza tendente verso l’alto.

 

3. Bandiere nazionali

3

Ad ogni nazione la sua bandiera: quelle della Svizzera e di Città del Vaticano sono le uniche due di forma quadrata.

 

4. Settimane di congedo maternità pagate

4

Ecco una mappa dei vari paesi del mondo con la durata, per ciascuno, del periodo di congedo maternità regolarmente retribuito. L’Italia si piazza (insieme agli altri paesi indicati in blu scuro) in cima alla classifica, con 1 o 2 mesi prima della data presunta del parto e 3 o 4 mesi dopo la nascita pagati all’80%.

La carta non tiene conto, tuttavia, dell’alto numero di lavoratrici che con la maternità è costretto ad abbandonare il proprio impiego, per il mancato rinnovo del contratto o per la carenza di strutture a cui affidare il figlio.

Gli Stati Uniti (in rosso) sono tra le pochissime nazioni al mondo in cui la legge non prevede, per le donne che lavorano, un periodo di maternità retribuito.

 

5. Libertà di stampa nel mondo

5