11 foto satellitari eccezionalmente belle che devi guardare

2450

Sundurbans, West Bengal/Bangladesh, India

2

Le mangrovie delle Sundurbans nel Golfo del Bengala coprono circa 3.860 miglia quadrate (10.000 km quadrati) di terreno.

 

Mount Taranaki (Egmont), New Zealand North Islan

3

Advertisement

Il satellite TerraSAR-X ha rilevato i contorni dell’Egmont National Park, che può essere identificato guardando la differenza di colore tra le pendici del monte Taranaki (o Mount Egmont), il vulcano e il resto della zona.

 

Montagne dell’Hoggar, Algeria

4

Situate nel sud del paese, nella provincia di Tamanrasset, le montagne dell’Hoggar sono costituite di roccia vulcanica punteggiata da colate di lava e vulcani estinti, alcuni dei quali sono alti quasi 10.000 piedi (3.000 metri)

 

Ebro Delta, Spain

5

L’Ebro è il più grande fiume della Spagna. Si estende per più di 550 miglia (900 km) e sfocia nel Mediterraneo attraverso un vasto delta che si protende lontano nel mare. Un ingegnoso sistema di canali di irrigazione favoriscono piantagioni di riso, in particolare il famoso riso bomba.

 

Deserto Ordos , Inner Mongolia, China

6

E’ una zona desertica e stepposa che copre più di 34750 miglia quadrate (90.000 kmq) nel sud della Mongolia Interna.

 

Florida Keys

7

Composto da circa 1.000 isole e isolotti corallini, l’arcipelago delle Keys è un’estensione della punta meridionale della Florida. Alcuni isolotti sono disabitati e coperti di mangrovie.

 

Mount Everest, Nepal

8

L’Everest, il punto più alto del pianeta, si trova a 29.028 piedi (8.848 metri) di altezza. La sua cima fu conquistata nel 1935.

 

Esperance, Australia

9

Questa immagine mostra l’espansione dei terreni agricoli nella foresta a nord della città di Esperance. Dal 1990 al 2010 l’Australia ogni anno ha perso quasi 642.470 acri (260.000 ettari) di foresta, o 0,17 per cento della sua copertura forestale, a causa della crescita agricola e urbana.

 

Dasht-e Kavir, Iran

10

Il Dasht-e Kavir è il più grande dei due deserti che occupano la maggior parte di altopiano centrale dell’Iran.

 

Bac Lieu Province, Vietnam

11

Esistono molte strutture, nella zona del delta del Mekong, adibite all’ acquacoltura e in particolare all’ allevamento di gamberetti.

 

Chuquicamata Mine, Chile

12

La miniera a cielo aperto di Chuquicamata – 1,2 miglia (2 km) di larghezza, 1,8 miglia (3 km) di lunghezza e 2.600 piedi (800 m) di profondità – è una delle più grandi del mondo. Il suo ambitissimo minerale è il rame.