10 interessanti fatti sui peti

3918

Sebbene “cacciar fuori gas” dal proprio corpo sia cosa imbarazzante per la maggior parte di noi, occorre ricordare che si tratta di una delle funzioni più comuni del corpo umano. Da sempre.
Ebbene, ragion per la quale ci sembra doveroso raccontarvi alcune interessanti notizie sui peti, altrimenti dette scorregge.

 

1. Cos’è un peto esattamente?

1

Le scorregge sono provocate da aria intrappolata, che può provenire da molte fonti. Alcune di esse rappresentano l’aria che abbiamo ingerito durante la masticazione o bevendo . Altre sono causate da gas penetri nostro intestino dal nostro sangue. Altri gas ancora rappresentano il prodotto di reazioni chimiche nel nostro intestino o di batteri che vivono nelle nostre viscere.
Una scorreggia è normalmente composta da circa il 59% di azoto, il 21% di idrogeno, il 9% di carbonio diossido, 7% di metano e il 4% di ossigeno. Solo circa l’1% di un peto contiene idrogeno solforato e gas mercaptani che contengono zolfo. Lo zolfo è ciò che rende le scorregge maleodoranti. Il rumore da esse provocato può variare a seconda di quanta pressione c’è dietro il gas, così come la tenuta della forza muscolare dello sfintere.

 

2. Perché le scorregge hanno un cattivo odore?

2

Più la vostra dieta sarà ricca di zolfo, più le vostre scorregge puzzeranno. Alcuni alimenti contengono più zolfo di altri, motivo per cui mangiare cose come fagioli, cavoli, formaggi e uova potrà, per forza di cose, aumentare il cattivo odore dei peti.

 

3. Le persone scorreggiano in media 14 volte al giorno

3

Una persona in media produce circa mezzo litro di scorregge ogni singolo giorno e, anche se molte donne non vogliono ammetterlo, le donne fanno scorregge con la stessa frequenza, se non di più, degli uomini. Infatti, uno studio ha dimostrato che quando gli uomini e le donne mangiano lo stesso cibo, le donne tendono ad avere gas ancora più concentrati rispetto agli uomini.
Se una persona dovesse scorreggiare continuamente per 6 anni e 9 mesi, produrrebbe gas con l’energia equivalente di una bomba atomica.

4. Le scorregge viaggiano ad una velocità di 10 metri al secondo

4

Anche se le scoregge escono con velocità variabile dal nostro corpo, non percepiamo il loro odore per circa 10-15 secondi dopo averle cacciate fuori. Questo è perché ci vuole molto tempo per consentire alle narici di percepire l’odore.

 

5. Trattenere le scorregge potrebbe rivelarsi pericoloso per la salute

5

I medici non sono concordi sul punto. Alcuni esperti ritengono che le scorregge sono una parte naturale del vostro sistema digestivo, per cui trattenerle non dovrebbe far del male. Altri pensano che nella migliore delle ipotesi, trattenerle possa provocare gonfiore e altri sintomi di disagio, e nel peggiore dei casi, provocare emorroidi o un intestino dilatato.