Viareggio, ascolta il vicino in treno: scopre che è un evasore e lo fa arrestare

1231

1380149_529075840512821_1112210460_n L’edizione odierna de Il Mattino riporta una notizia che ha davvero dell’incredibile: a Viareggio una ragazza che viaggiava tranquillamente in treno è riuscita nel’impresa di smascherare un delinquente che era appena evaso dai domiciliari ed era diretto in Francia. In che modo? Semplicemente ascoltando una sua conversazione al cellulare.
La ragazza, infatti, incuriosita dai discorsi che l’uomo stava affrontando di fianco a lei, ha subito preso in mano la situazione: sentendo che l’uomo era diretto oltralpe per sfuggire ai domiciliari, ha immediatamente avvertito un brigadiere dei carabinieri, suo amico, il quale ha subito mobilitato la Compagnia di Viareggio.

L’uomo, un sessantenne napoletano che stava scontando una pena agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, è stato fermato all’uscita della stazione e attualmente si trova nel carcere di San Giorgio di Lucca, in attesa di essere processato tra qualche mese.