Treviso, il palazzo ha 12 piani ma l’ascensore si ferma al sesto per risparmiare

733

20131013_condominioascensore

Da domani il servizio degli ascensori verrà dimezzato. Le corse verranno limitate dal piano terra al 6. piano.

E’ questa la decisione shock presa dall’amministratore di questo condominio di Treviso: “Gli inquilini che abitano dal 7 al 12 piano potranno accedere ai rispettivi appartamenti esclusivamente tramite le scale”, si legge nel comunicato affisso nell’androne del San Fiore.

Anche in questo caso c’entrano bollette non pagate dagli inquilini alla Edison Energia per 9.700 euro. L’energia fornita da Edison viene utilizzata quasi esclusivamente per il funzionamento degli ascensori. La proprietà, dopo aver provveduto a pagare le bollette arretrate, ha deciso di ridurre del 50% la corsa degli ascensori per risparmiare sui costi del servizio. Ma gli inquilini che abitano ai piani superiori protestano. «Come facciamo – dice sconsolata un’anziana inquilina del San Fiore – io e mio marito che è cardiopatico grave a salire le scale fino al decimo piano? L’avvocato mi assicura che la proprietà ha adottato una decisione illegale. Chiedo che intervenga il sindaco».