“The Monuments Men”, trailer italiano del nuovo film con George Clooney e Matt Damon

1672

The-Monuments-Men-nuovo-trailer-e-locandina-del-film-di-George-Clooney-2

Per la sua quinta regia George Clooney punta su un kolossal bellico pieno di umorismo, che esalta l’avventura e la cultura, e del quale vi proponiamo in anteprima il trailer italiano. Prodotto insieme all’amico Grant Heslow The Monuments Men è tratto da un romanzo scritto da Robert Edsel e pubblicato in Italia come Monuments Men. Eroi alleati, ladri nazisti e la più grande caccia al tesoro della storia. Un titolo che riassumere perfettamente l’ardimentosa impresa di un manipolo di studiosi di mezz’età, panciuti, calvi e occhialuti, che durante la Seconda guerra mondiale furono arruolati e spediti dall’esercito alleato, con pochi mezzi, nell’Europa in fiamme in una missione quasi impossibile: recuperare e mettere al sicuro i capolavori dell’arte. È grazie a loro (perché questa è una storia vera certosinamente ricostruita da Edsel che ebbe l’ispirazione durante un viaggio a Firenze a fine anni Novanta) che oltre seimila dipinti, cinque milioni di oggetti d’arte sono stati recuperati. Grazie a loro oggi il pubblico può ammirare le meraviglie di Michelangelo, Leonardo, Donatello, Vermeer, Rembrandt.

George Clooney interpreta il leader del gruppo e ideatore dell’operazione, Geroge Stout, mentre a Matt Damon ha affidato il ruolo del braccio destro James Rorimer. Del manipolo di poco atletici soldati anche John Goodman e Bill Murray, tra gli alleati oscuri, parroci, segretarie, direttori di musei. Tra le 30 “Monuments women” la più famosa è Rose Valland (Cate Blanchett), eroina francese che rischiò la vita fornendo informazioni alla Resistenza che sventò il tentativo da parte dei nazisti di far partire cinque treni con 148 opere di inestimabile valore nell’agosto del ’44.

Programmato per uscire a Natale, The Monuments Men è invece slittato al 2014. Troppo tardi per la corsa agli Oscar, ma Clooney ha ammesso che non avrebbe fatto in tempo a finire di montarlo. In Italia lo vedremo il 16 gennaio.

Advertisement