Soldati russi torturano a morte un soldato georgano appena catturato, il VIDEO SHOCK

3347

2013-10-28_1722

Il video si riferisce alla tortura e uccisione di Giorgi Antsukhelidze, un soldato georgiano appena catturato. Siamo nel 2008 nel bel mezzo della crisi che verrà ricordata come La seconda guerra in Ossezia del Sud fu combattuta dalla Georgia da una parte, e da Russia, Ossezia del Sud e Abcasia dall’altra.

Il conflitto iniziò nella notte fra il 7 e l’8 agosto 2008, dopo diversi giorni di pesanti scontri tra esercito georgiano e milizie ossete, che culminarono nell’attacco della Georgia all’Ossezia del Sud. La Federazione Russa, che già dal 1992 aveva una presenza militare in Ossezia del Sud ed Abcasia come forza d’interposizione su mandato internazionale, è intervenuta massicciamente sbaragliando i georgiani ed arrivando ad occuparne una larghissima parte del territorio, sino a poche decine di chilometri da Tbilisi.

Molte furono le polemiche per i trattamenti riservati ai militari catturati dall’esercito russo. Questo video è una testimonianza lampante di cosa accadde in quei giorni