Sfugge al blitz antidroga e si vanta su fb: “non mi avrete mai”. Arrestato poco dopo

1329

20131003_140533514-94b61c55-0d17-4ccd-8f0e-e4e847592a38

Si vanta delle “gesta” illegali su Facebook e viene scoperto. È stato arrestato dai militari del comando provinciale della Guardia di finanza di Taranto il 33enne tarantino Francesco Galileo, soprannominato ‘Chiccò, una delle due persone sfuggita stamani alla cattura nell’ambito del blitz della Direzione distrettuale antimafia di Lecce che ha smantellato una presunta associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.

L’uomo sul suo profilo Facebook aveva scritto ‘Non mi prenderete maì. Salgono così a 19 gli arresti su 20 destinatari del provvedimento restrittivo emesso dal gip del tribunale di Lecce. Galileo, secondo l’accusa, aveva il ruolo di corriere dell’organizzazione facente capo ad Antonio Ciccolella, ora in carcere, e alla moglie di questi, Piera De Padova, unica indagata che ha beneficiato dei domiciliari perchè madre di un bimbo in tenera età.