Red Bull rilascia nuovo, spettacolare video del lancio dallo spazio di Baumgartner

1485

mqdefault (1) Il 14 ottobre 2012 milioni di persone nel mondo si misero davanti ad un televisore a guardare il lancio di Felix Baumgartner da un’altezza di 39.000 metri, un’impresa considerata al limite delle possibilità umane. Dopo una lunga salita, all’interno di una capsula agganciata ad una mongolfiera, il BASE jumper austriaco si è lanciato, raggiungendo nuovamente il suolo, nel deserto del Nuovo Messico (USA), dopo 4 minuti e 19 secondi.

In quell’occasione Baumgartner, oltre a guadagnarsi l’ammirazione di molti, riuscì ad infrangere ben tre record mondiali: quello del volo più veloce della storia senza propulsione (1.357,64 km/h, o Mach 1.2, primo uomo a superare la barriera del suono senza un motore), il più alto volo con un pallone aerostatico e, ovviamente, quello del lancio col paracadute da quota più alta. Quest’ultimo primato è stato strappato allo statunitense Joseph Kittinger, che è stato uno dei consulenti del paracadutista di Salisburgo durante la preparazione del lancio.
Un anno dopo quella straordinaria impresa, Red Bull ha deciso di celebrare la ricorrenza con un nuovo video inedito del lancio di Baumgartner, che comprende le riprese realizzate dalla camera che il paracadutista aveva addosso. Nel filmato, che potete vedere in testa all’articolo, è possibile vedere il salto da tre diverse angolazioni, corredate da alcuni sulla velocità di caduta, l’altitudine e persino la frequenza del battito cardiaco del paracadutista.

Nel video è possibile apprezzare anche il momento, 34 secondi dopo il lancio, nel quale Baumgartner è entrato in rotazione non controllata.