Piovono diamanti su Giove e Saturno – La scoperta

1722

Diamonds-in-the-sky-450x337

Viviamo in un cosmo ricco di diamanti? Lo si potrebbe pensare dalle notizie che piovono dal cielo. Nel 2010 il satellite astronomico Spitzer della Nasa aveva scoperto un pianeta a 1.200 anni luce dalla Terra con la superficie tanto ricca di carbonio da ritenersi coperto di diamanti. Ora, più vicino a noi, e su pianeti ben conosciuti come Giove e Saturno, Kevin Baines del Jet Propulsion Laboratory della Nasa assieme ad altri ricercatori, ha concluso un’indagine riferita al meeting annuale della Divisone scienze planetarie dell’American Astronomical Society in corso a Denver, la quale dimostrerebbe che nelle atmosfere di questi giganti gassosi piovono addirittura diamanti.

FULMINI E METANO – Tutto sarebbe scatenato dai fulmini che sono stati ben fotografati dalle sonde interplanetarie, e che agendo sul metano innescherebbero cambiamenti chimici che porterebbero alla nascita di nuclei di carbonio nella forma cristallina. Questi, trasportati dai moti convettivi dell’atmosfera, subirebbero condizioni di pressione e temperatura tali da trasformarli in veri diamanti. Si è addirittura stimato che in questo modo solo sul pianeta inanellato si formerebbero mille tonnellate di diamanti all’anno.