Papa Francesco invia 200 euro all’anziana derubata mentre andava in ospedale

1138

Papa Francesco, basta interventismo sulla politica italianaPapa Francesco regala dei soldi a un’anziana di Marghera, che nei giorni scorsi gli aveva scritto per chiedergli una mano. È stata grande la sorpresa, ieri mattina, quando al campanello della canonica dei Santi Gervasio e Protasio, in via San Donà a Carpenedo, il postino si è presentato con una raccomandata dal Vaticano indirizzata al parroco don Gianni Antoniazzi. Il quale, aperta la busta, vi ha trovato un assegno non trasferibile da 200 euro assieme alla fotocopia della lettera del 10 settembre.

La missiva, su carta intestata su indicazione della Segreteria di Stato, porta la data del 21 dell’altro mese (timbrata il 5 ottobre) con un’indicazione precisa sulle volontà del Pontefice: «La prego di consegnare, nel modo che riterrà più opportuno, il relativo importo alla signora significandole che si tratta di un dono di Sua Santità, il Quale l’accompagna con la Benedizione Apostolica propiziatrice dei desiderati aiuti e conforti divini per essa e per il marito». Tutto nasce con la decisione della donna di rivolgersi a Francesco in un momento di difficoltà economica. L’anziana prende carta e penna e gli chiede un aiuto dopo esser stata derubata di 54 euro dal portafoglio che teneva in borsa, mentre in autobus si recava all’ospedale Dell’Angelo per assistere alle terapie del coniuge.