Ndrangheta: trovato il bunker del boss: “nascosto dietro a un termosifone” – IL VIDEO

1809

20131015_55444_33bb74b4a86ead1e3f6116e8ec7b9245_medUn bunker abusivo che il boss della ‘ndrangheta Giuseppe Lombardo, nascondeva nella sua villa di Spianate di Altopascio (Lu), posta sotto sequestro lo scorso 9 ottobre in occasione dell’operazione che ha portato all’arresto dello stesso Lombardo unitamente ad altre 12 persone.

I carabinieri, durante l’ispezione della casa, in uno dei bagni dell’abitazione hanno scoperto il passaggio segreto che porta al locale. Un’apertura opportunamente mimetizzata, un tutt’uno col rivestimento in ceramica, posta sul retro di un termosifone, le cui staffe di sostegno consentono di azionarne l’apertura. L’ingresso al rifugio era evidentemente impossibile per gli estranei, situato nel piano seminterrato dall’abitazione e ricavato nel cemento armato delle fondamenta dell’immobile.