Nasce la ‘fabbrica dei bambini’, dove le donne povere portano in grembo i figli dei ricchi

1351

surrogate In India sono iniziati i lavori per la costruzione della prima ‘fabbrica di bambini’, un luogo cioè in cui donne povere porteranno in grembo figli concepiti in vitro da ricche famiglie occidentali che alla fine della gravidanza ritireranno il neonato. Come si legge sul sito del Daily Mail, che cita un documentario della Bbc, la speciale clinica sorgerà ad Anand, nello stato di Gujarat, India occidentale, ed è diretta dalla dottoressa Nayna Patel, che promette di offrire un «servizio innovativo».

La struttura ospiterà al suo interno un reparto per la fertilizzazione in vitro, sale parto e appartamenti per i genitori che dovranno poi ‘ritirarè i loro figli dopo la nascita, uffici e ristoranti.