Le opere di Banksy a 60 dollari

1329

2013-10-14_1551

L’artista e writer britannico Banksy ha pubblicato sul suo sito un video in cui mostra la vendita pubblica a prezzi bassissimi di alcune sue grafiche, effettuata sabato a New York, dove per il mese di ottobre ha organizzato il suo progetto Better Out Than In con cui ha promesso di fare un graffito al giorno e realizzare altre iniziative. Banksy ha annunciato la vendita di sabato solo il giorno dopo, a cose fatte. Il video mostra un anziano venditore davanti a un banchetto con diverse opere di Banksy, in vendita a 60 dollari l’una, un prezzo molto basso considerate le altissime quotazioni dei lavori dell’artista, nell’ordine delle centinaia di migliaia di dollari. Sul piccolo chiosco c’era la sola indicazione “Spray Art” e nessun cartello che indicasse l’autenticità delle opere, e l’impressione di chi lo vedesse era che si trattasse di riproduzioni non originali.

Nel corso della giornata, grazie al banchetto, Banksy ha venduto opere raccogliendo 420 dollari, per opere il cui valore complessivo è stato stimato intorno ai 200mila dollari. Tra gli acquirenti delle opere di Banksy ci sono stati un ragazzo che cercava qualcosa per decorare la sua casa di Chicago e una signora, che ha comprato due quadretti facendosi fare uno sconto del 50 per cento.