Iva, oggi l’aumento al 22%. Ecco la lista dei prodotti che costeranno di più

1178

bb77f5b1290c70b6f414be54ba8b0f8f524931daa0bb3

Una valanga di rincari. L’effetto-Iva, con l’aumento dal 21 al 22% che scatta oggi, travolge quasi tutti i prodotti. Dal caffè alla benzina, dai computer ai telefonini, passando per scarpe e frigoriferi, è vastissimo il paniere dei rincari, anche se gli aumenti non saranno proprio su tutto.

Nella spesa alimentare al supermercato, per esempio, non dovrebbero avvertirsi troppe differenze. La maggior parte dei prodotti del carrello è infatti tassata con le aliquote Iva più basse. Niente rincari, dunque, per pane, carne, del pesce, latte, uova etc. Al palo anche i prezzi dei biglietti del cinema e del teatro, quelli dei gelati, dei farmaci e degli alberghi.
A subire l’impatto più rilevante saranno soprattutto i beni più costosi: dagli elettrodomestici alle automobili, dai gioielli ai pacchetti vacanza, dal tablet alla parcella dell’avvocato. Nel complesso, secondo le stime della Confcommercio, il punto di Iva in più provocherà un aumento dei prezzi tra ottobre e novembre di circa lo 0,4%, con inevitabili conseguenze anche nel 2014.
Gli operatori economici dovranno applicare da domani la nuova aliquota Iva al 22% e – come spiega l’Agenzia delle Entrate – «qualora nella fase di prima applicazione ragioni di ordine tecnico impediscano di adeguare in modo rapido i software per la fatturazione e i misuratori fiscali, gli operatori potranno regolarizzare le fatture eventualmente emesse e i corrispettivi annotati in modo non corretto effettuando la variazione in aumento».