Genova, svuotavano i bancomat con una forchetta: IL VIDEO

1497

2013-10-04_1114

Sgominata una banda di romeni responsabile di almeno 50 furti di banconote dagli sportelli bancomat del nord e del centro Italia. Le indagini, partite da un colpo messo a segno a Bogliasco, nel levante genovese, hanno permesso di scoprire una nuova tecnica, denominata ‘reversal cash trapping’. Cinque gli arrestati. Per aprire lo sportellino del bancomat, i malviventi usavano una carta prepagata; poi con una particolare forchetta cattura banconote riuscivano ad asportare ogni volta dai 750 ai 2.400 euro, a seconda del caricamento massimo consentito dalla banca. Con questa nuova tecnica, i ladri non rubavano soldi dai correntisti, magari registrando il loro numero segreto di bancomat, ma depredavano ‘direttamente alla fonte’, dalla cassaforte della banca.