Cosa succede al nostro organismo quando beviamo Coca Cola?

3527

coca-cola-vita

Il governo messicano sta cercando di combattere il crescente tasso di diabete e sovrappeso con una tassa sulle bevande zuccherate, come Coca Cola e Pepsi. Secondo gli esperti, tutte le misure volte a ridurre il consumo di bevande analcoliche è giustificato.

Coca-Cola e di altri produttori di bevande del Messico hanno risposto con rabbia al progetto, sostenendo che esso avrà poco effetto sui problemi di peso e sulla salute degli abitanti del paese.

Nel frattempo, il celebre medico Gloria Gilbert – citato dal sito True Attivist – non è d’accordo, e osserva che la Coca-Cola serve per tutto tranne che per bere, in quanto è dannosa per la salute. Ma in che modo questo prodotto colpisce il nostro organismo?

Advertisement

Dopo 10 minuti

I dieci cucchiai di zucchero contenuti in un bicchiere di cola sono un colpo devastante per il corpo. Tuttavia, dopo aver bevuto una lattina di Coca-Cola una persona non vomita subito grazie all’effetto soppressione dell’acido fosforico sullo zucchero.

Dopo 20 minuti

Aumentano i livelli di insulina nel sangue. Il fegato converte tutto lo zucchero in grasso.

Dopo 40 minuti

L’assunzione di caffeina è stata completata. Le pupille si dilatano. Aumenta la pressione del sangue, perché il fegato rilascia altro zucchero. I recettori dell’adenosina sono bloccati, impedendo così la sonnolenza.

Dopo 45 minuti

Il corpo aumenta la produzione di dopamina, un ormone che stimola i centri del piacere del cervello e ha lo stesso principio di funzionamento dell’eroina.

Dopo 1 ora

L’acido fosforico lega calcio, magnesio e zinco nel tratto gastrointestinale, sovralimentando in tal modo il metabolismo. Aumenta l’escrezione di calcio con le urine.

Dopo più di 1 ora

Si fa sentire l’effetto diuretico della bevanda. Il corpo elimina calcio, magnesio e zinco e le componenti ossee, così come sodio. A questo punto la persona si sente irritabile o debole. In questo contesto True Aactivist si chiede se i consumatori sono consapevoli del ‘cocktail’ che stanno ingerendo quando bevono una bottiglia di Coca-Cola.

L’ingrediente attivo nella Coca Cola è l’acido fosforico. A causa della sua elevata acidità, il contenitore in cui è trasportato il concentrato deve essere resistente a materiali altamente corrosivi.

Via Resapubblica.it