“Troppi stranieri in classe”: i genitori italiani ritirano i figli

830

scuola-docenti-sondaggio-gilda-invalsi-300x225Ci sono “troppi bimbi stranieri” nella prima elementare di Corti, frazione di Costa Volpino (Bergamo) il più grosso centro dell’Alto Sebino. E così i genitori di alcuni allievi italiani hanno deciso platealmente di ritirare i loro figli e cambiarli d’istituto, iscrivendoli nelle altre scuole di Costa Volpino o delle altre sei frazioni. Nell’unica prima classe c’erano solo sette bimbi italiani, mentre gli altri 14 iscritti erano soprattutto africani (in gran parte marocchini) con qualche albanese e rumeno. I genitori degli scolari italiani avevano già dato l’ultimatum al presidente, dicendo che se non avesse trovato posto ai loro figli nelle primarie delle altre frazioni li avrebbero portati direttamente in un altro Comune. Ora la vicenda ha generato polemiche nel piccolo centro del Bergamasco.