Romania, il piano shock: eutanasia di stato per eliminare i cani randagi nelle città

1025

WCENTER 0FROAFBJHZ -  FROSINONE 2 FOTO 1

Una vera e propra ‘eutanasia di Stato’ sta per avvenire in Romania, dove il 10 Settembre scorso è stata approvata una legge che prevede l’iniziezione letale per i cani randagi, dopo il settimo giorno di canile.
Una strage, dato che si parla di ben 64.000 cani randagi nella sola capitale rumena.
In molti dicono che in Romania la situazione riguardante i cani randagi sta diventando insostenibile: pochi giorni fa, infatti, un bimbo di 4 anni è stato aggredito mortalmente da uno di loro. Un ospedale che di occupa di malattie infettive, poi, ha dichiarato di aver curato la bellezza di 9.760 persone per morsi da cane.

La legge, che per diventare ‘attiva’ ha bisogno della firma del Presidente, prevede che i cani catturati vengano portati nel canile e se non adottati o rivendicati dopo 14 giorni dalla loro cattura, siano uccisi.