Gli spot dei chewing-gum sono ingannevoli: la Perfetti multata di 180mila euro

1260

20130902_schermata_2013-09-02_alle_17.34.53La pubblicità sui benefici per l’igiene dentale di chewing gum Vivident, Happydent, Daygum e Mentos è ingannevole e Perfetti dovrà pagare 180.000 euro di multa.

A irrogare la sanzione è stato l’Antitrust che riporta la delibera nell’ultimo Bollettino. Secondo quanto si legge, l’Autorità garante ha comminato una multa da 150.000 euro alla Perfetti Van Melle Italia e una di 30.000 euro alla Perfetti Van Melle Spa per i messaggi pubblicitari ingannevoli della campagna 2011-2012 incentrati sull’igiene dentale relativi ad alcuni chewing gum in confetti o lastrine quali: Happydent white complete, Vivident Xylit (nelle versioni Green mint e White), Daygum Protex (nelle versioni Herbs white con aloe vera e Strawberry Jujce), Daygum XP e Mentos Pure white. In particolare l’Antitrust osserva che la campagna promozionale delle gomme da masticare in questione, «incentrata sui benefici salutistici derivanti dal consumo dei prodotti, specificamente per l’igiene orale e dentale, attraverso l’accostamento allo spazzolino, agli strumenti medici, ai vanti relativi agli effetti antitartaro, anticarie e antiplacca, ancora agli effetti di rinforzo e protettivi dei denti risultano ingannevoli verso i consumatori», in quanto agli alimenti reclamizzati «non possono essere attribuite le caratteristiche salutistiche via via vantate pregiudicando una consapevole ed avveduta scelta commerciale dei consumatori».