Giorgio, neonato picchiato dai genitori: “ora è solo, nessuno vuole adottarlo”

2035

20130905_neo Era il 14 agosto scorso quando Giorgio arrivò all’ospedale ‘Di Cristina’ di Palermo con fratture alle braccia, alle gambe e alla testa, mentre i genitori dichiararono che si era ferito tantando di ‘gattonare’.

I medici, però, non ci hanno creduto, avvertendo subito le forze dell’ordine, che hanno indagato i due genitori per tentato omicidio.

Ora Giorgio, il neonato malmenato da mamma e papà, è rimasto senza famiglia, e aspetta con ansia qualcuno che lo adotti, da quando il Tribunale lo ha inserito nella lista dei bambini da affidare.

Pochissime persone hanno chiesto informazioni su di lui, in pochi si sono interessati al suo caso, per farlo crescere bene come merita, cercando di ridonargli il sorriso smarrito da qualche settimana.