Discussione su Kant finisce a colpi di pistola

1383

C_2_articolo_1117833_imageppUna discussione sulla filosofia di Kant tra due abitanti di Rostov Sul Don è finita a colpi di pistola. Secondo le ricostruzioni del portavoce della polizia Viktoria Safarova, i due uomini stavano forse litigando su alcuni passaggi della “Critica della ragion pura”, mentre erano in coda per comprare una birra in piccolo negozio della città della Russia meridionale.

Trovandosi in disaccordo, uno dei due ha estratto una pistola e ha sparato diverse volte al suo compagno di discussione, ferendolo in modo non grave. L’uomo è ricoverato in ospedale.

Non è chiaro quale passaggio dell’opera di Kant abbia scatenato la violenza. La “Critica della Ragion Pura” tratta soprattutto di epistemologia, proponendo di mettere in soggetto, non cosa conosciuta, al centro dell’analisi filosofica.

Non mancano però alcuni passaggi su temi più controversi, come la religione, che potrebbero essere alla base della diatriba. Quel che è certo è che il filosofo che ha scritto “la pace perpetua” non avrebbe approvato questa violenza.