“C’è acqua su Marte”. La Nasa conferma i dati di curiosity: possibile colonizzare

1431

marte

La Nasa ha confermato i dati della sonda Curiosity, che ha trovato tracce di acqua su Marte. Il liquido non scorre in fiumi come sul nostro pianeta, ma è inglobato nel terreno stesso del Pianeta Rosso. Curiosity ha dovuto riscaldare col laser alcune porzioni di terreno, analizzando poi i vapori che venivano prodotti. Nel terreno marziano la percentuale di acqua è del 2%, e nonostante sia una parte minima, autorizza l’ottimismo per una prossima colonizzazione umana. Infatti la presenza di H2O in superficie, lascia aperta la possibilità di veri e proprio giacimenti di acqua nel sottosuolo.

Adesso la sonda curiosity cercherà le tracce di vita su Marte, anche perchè aumentano i dati che fanno pensare alla presenza di una forma di vita che avrebbe abitato il pianeta in passato.