“Via mamma e papà dai documenti: si chiameranno genitore uno e due”

889

8382951-nuovo-bambino-nato-con-certificato-di-nascitaLa neo consigliera comunale con delega sui diritti civili di Venezia, Camilla Selbezzi, tra i primi provvedimenti ha espresso l’idea di sostituire dai moduli le parole “mamma” e “papà” con “primo e secondo genitore”.

Una proposta che, per il senatore veneto Antonio De Poli (Udc), «sarebbe una decisione insensata e priva di logica». «Le parole ‘mamma’ e ‘papà’ – dice – sono le più belle. Pensare che discriminino i gay offende non solo chi crede nella famiglia ma francamente chi, pur schierandosi dalla parte dei gay, ritiene la famiglia un valore fondamentale da tutelare. Anche con le parole».