Storia di una madre: “Cerco prostitute per mio figlio disabile”

2873

case-chiuse-prostituta-300x225C’è una madre a Treviso che chiede a gran voce la riapertura delle case chiuse. Il motivo è presto detto. Poter dare anche a suo figlio, disabile, una esperienza sessuale che altrimenti, difficilmente potrebbe avere. “Ha le stesse identiche pulsioni di qualsiasi giovane della sua età. Solo che lui, a 30 anni è paralizzato a causa di un incidente e a causa della sua condizione non ha mai avuto nemmeno una storiella come solitamente capita nell’adolescenza”, dice la donna, che ha preferito rimanere anonima, al Gazzettino.

E da qualche tempo la frustrazione del ragazzo ha iniziato a farsi sentire in modo sempre più netto. “Vuole avere stesse possibilità dei suoi coetanei. Anche nella sfera sessuale, fino a oggi solo immaginata”.